Sintesi - la rete dei servizi per l'impiego
  vai al sito web della  Provincia di Brescia
vai Home Portale Sintesi
vai al sito del Ministero per l'Innovazione e le Tecnologie
  | Home | Mappa | Contatti | Aiuto | Manuali\demo | Registrazione
  Operatività telematica>> | Datori lavoro | Cittadini | Operatori | Area personale | Login
  I tirocini o stage
CHI SIAMO
Presentazione
Home portale
Uffici
Cpi e Ucm
Organi di partecipazione
OML
Osservatorio Mercato Lavoro
Pubblicazioni e
Monitoraggi
CITTADINI
Servizi
Bacheca pubblica
Offerte di Lavoro
Modulistica
Orientamento
DATORI DI LAVORO
Newsletter
Comunicazioni
La firma digitale
Comunicazioni
d'urgenza
Procedura di mobilità L.223\91
Prospetto
informativo L.68
Servizi
Modulistica
DISABILITA'
Newsletter
Piano disabili P.P.D
Bacheca pubblica
Offerte di Lavoro
La persona disabile
I datori di lavoro
PROGETTI
In corso
Conclusi
TIPOLOGIE DI LAVORO
Lavoro dipendente
Lavoro autonomo
Lavoro in cooperative
I tirocini o stage

BANDI E GARE

DEMO

MANUALI

MODULISTICA

NORMATIVA

NOVITA'/EVENTI




 
I tirocini o stage

Tirocini formativi e di orientamento o stage

Cosa sono
I tirocini formativi e di orientamento costituiscono uno strumento finalizzato a realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro al fine di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro.
In nessun caso possono configurarsi come rapporto di lavoro dipendente. Il tirocinante deve comunque essere assicurato contro gli infortuni sul lavoro presso l'INAIL e presso una compagnia assicuratrice per la responsabilità civile verso terzi. Tale onere incombe sul soggetto promotore salvo il caso in cui soggetto promotore sia la struttura pubblica competente in materia di collocamento e di politica attiva del lavoro es.: Centri per l'impiego.

Come si attivano
Attraverso la stipula di una convenzione tra il soggetto promotore ed il datore di lavoro pubblico o privato che deve essere accompagnato da un progetto formativo e di orientamento per ciascun tirocinante.

I soggetti promotori

  • Agenzie regionali per l'impiego;

  • Centri per l'impiego;

  • Università e istituti di istruzione universitaria statali e non statali abilitati al rilascio di titoli accademici;

  • Provveditorato agli studi;

  • Istituzioni scolastiche statali e non statali che rilascino titoli di studio con valore legale, anche nell'ambito dei piani di studio previsti dal vigente ordinamento;

  • Centri pubblici o a partecipazione pubblica di formazione professionale e/o orientamento nonché centri operanti in regime di convenzione con la regione o la provincia competente, ovvero accreditati ai sensi dell'art.17 della L.196/97;

  • Comunità terapeutiche, enti ausiliari e cooperative sociale purché iscritti negli specifici albi regionali, ove esistenti;

  • Servizi di inserimento lavorativo per disabili gestiti da enti pubblici delegati dalla regione;

  • Istituzioni formative private, non aventi scopo di lucro, con specifica autorizzazione della regione.


I tirocinanti

Tipologia Durata
Studenti che frequentano la scuola secondaria Durata massima 4 mesi
Lavoratori inoccupati, disoccupati, iscritti alle liste di mobilità Durata massima 6 mesi
Allievi degli istituti professionali di Stato, di corsi di formazione professionale, studenti frequentanti attività formative post-diploma o post laurea, anche nei 18 mesi successivi al completamento della formazione Durata massima 6 mesi
Studenti universitari, compresi i frequentanti corsi di diploma universitario, dottorati di ricerca e scuole o corsi di perfezionamento e specializzazione, i frequentanti scuole o corsi di perfezionamento e specializzazione post-secondari anche non universitari, anche nei 18 mesi successivi al termine degli studi Durata massima 12 mesi
Persone svantaggiate ai sensi del comma 1 art.4 L.381/91 Durata massima 12 mesi
Portatori di handicap Durata massima 24 mesi


Figure di riferimento per il tirocinante

  1. il tutor designato dal soggetto promotore;

  2. il tutor designato dall'azienda ospitante.


Limiti per i datori di lavoro ospitanti

  • Le aziende con non più di cinque dipendenti a tempo indeterminato possono ospitare un tirocinante;

  • le aziende con dipendenti a tempo indeterminato compreso tra 6 e1 9 possono ospitare non più due tirocinanti contemporaneamente;

  • le aziende con più di 20 dipendenti a tempo indeterminato possono ospitare tirocinanti in misura non superiore al 10% dei suddetti dipendenti contemporaneamente.

Riferimento normativo:
art.18 L. 196/1997
D.M. 142/98

Riferimento normativo art. 60 D.lgs 276/03


W3C Member  Sito Ufficiale del W3C  Validato CSS
FE4