Sintesi - la rete dei servizi per l'impiego
  vai al sito web della  Provincia di Brescia
vai Home Portale Sintesi
vai al sito del Ministero per l'Innovazione e le Tecnologie
  | Home | Mappa | Contatti | Aiuto | Manuali\demo | Registrazione
  Operatività telematica>> | Datori lavoro | Cittadini | Operatori | Area personale | Login
  Servizi alle imprese L.68/99 * Sanzioni private
CHI SIAMO
Presentazione
Home portale
Uffici
Politica della Qualità
Cpi e Ucm
Organi di partecipazione
OML
Osservatorio Mercato Lavoro
Pubblicazioni e
Monitoraggi
CITTADINI
Servizi
Bacheca pubblica
Offerte di Lavoro
Modulistica
Orientamento
DATORI DI LAVORO
Newsletter
Comunicazioni
La firma digitale
Comunicazioni
d'urgenza
Procedura di mobilità L.223\91
Prospetto
informativo L.68
Servizi
Modulistica
DISABILITA'
Newsletter
Piano disabili P.P.D
Bacheca pubblica
Offerte di Lavoro
La persona disabile
I datori di lavoro
PROGETTI
In corso
Conclusi
TIPOLOGIE DI LAVORO
Lavoro dipendente
Lavoro autonomo
Lavoro in cooperative
I tirocini o stage

BANDI E GARE

DEMO

MANUALI

MODULISTICA

NORMATIVA

NOVITA'/EVENTI




 
Sanzioni

L'irrogazione delle sanzioni relative agli adempimenti richiesti dalla L. 68/99 non è di competenza della Provincia, ma della Direzione provinciale del Lavoro, che fa capo al  Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e, in questo ambito, agisce anche su segnalazione dell'Ufficio collocamento mirato.

LE NOVITA' INTRODOTTE DALLA L. 68/99

La L. 68/99 ha introdotto una fondamentale novità in questa materia: ha depenalizzato le sanzioni trasformandole in sanzioni amministrative (a fronte di un inasprimento dei relativi importi).
Per quanto riguarda gli illeciti commessi nella vigenza della precedente normativa (L. 482/68), ma accertati e/o contestati successivamente alla entrata in vigore della L. 68/99:
-non è applicabile la disciplina sanzionatoria di natura penalistica;
-sono applicabili le sanzioni amministrative previste dall'art. 15 della L. 68/99

INADEMPIMENTI SANZIONABILI

Le sanzioni previste riguardano le seguenti fattispecie:

Adempimento: Scadenza: Sanzione amministrativa:
Invio prospetto informativo annuale Entro il 31 gennaio di ogni anno Euro 578,43 maggiorata di Euro 28,02 per ogni giorno di ritardo
Assunzione persone disabili Entro 60 giorni dall'insorgenza dell'obbligo Euro 57,17 per ogni persona disabile non assunta per ogni giorno di ritardo
Versamento contributi esonerativi Ogni anno in 2 rate semestrali con scadenza 16 luglio e 16 gennaio Maggiorazione dal 5 al 24% su base annua

I corrispettivi delle sanzioni alimentano il Fondo regionale per l'occupazione dei disabili.

NORMATIVA APPLICABILE

artt. 15 e 5 cc. 5,6,7 L. 68/99 - Circolari n. 23/2001 e 17/00 del Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale - art. 2 cc. 6 e 7 D.M. 357/00 - Decreto del Direttore generale Giunta regionale n. 14063 del 13.06.01.


W3C Member  Sito Ufficiale del W3C  Validato CSS
FE4